Astrophil

A volte le parole non dette

sono più letali di un coltello nel coltello.

Le mie ti hanno ferito nel profondo.

Come poteva farcela il nostro amore?

 

E c’è una verità inespressa nei miei occhi,

ma il mio cuore trafitto va sussurando

parole che non possono essere negate.

Le mie ti stanno dicendo che sto crollando,

sto crollando a pezzi perché ti amo.

 

Mi sei entrata nelle ossa,

ti sei insinuata nel mio cuore.

Sei in ogni parola che canto,

la mia stella che nel buio è brillata.

 

Un caffè la mattina presto,

la prima volta che ti ho vista…

Ricordi la foto che mi hai scattato?

La più bella è la più inaspettata.

 

Il mio mondo prima di te era confuso,

la paura mi stava schiacciando.

Ma ora ho messo tutto a fuoco

e finalmente ho visto dove stavo andando.

 

Mi sei entrata nelle ossa,

ti sei insinuata nel mio cuore.

Sei in ogni parola che canto,

la mia stella che nel buio è brillata.

 

Amore, tu potrai pensare che siamo caduti,

siamo caduti dalle stelle lassù,

ma il mio amore per te è immutato.

E senza di te non vivo più.

 

Mi sei entrata nelle ossa,

ti sei insinuata nel mio cuore.

Sei in ogni parola che canto…

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s